Cerca

Non è fantapolitica

Matteo Salvini, "patto con Nicola Zingaretti per far fuori Di Maio". Scenario clamoroso sull'intesa post-voto

19 Maggio 2019

0
Matteo Salvini, "patto con Nicola Zingaretti per far fuori Di Maio". Scenario clamoroso sull'intesa post-voto

Un patto post-voto tra Matteo Salvini e Nicola Zingaretti per far fuori Luigi Di Maio. Forse è qualcosa in più di fantapolitica, se a riferirlo è Luigi Bisignani, uno che di sussurri se ne intende. Nel suo editoriale sul Tempo, dopo aver dato per scontato il voto anticipato a ottobre, Bisignani si avventura in una ipotesi che ha del clamoroso. "Finite le baruffe elettorali, la Lega, quello che resterà di Forza Italia e il Pd potrebbero trovare diverse convergenze per un'alleanza che escluda le pruderie manettare e no Tav dei grillini".

Leggi anche: "Colloqui riservati, ha già il sì del Pd". Mattarella, piano d'emergenza per la crisi



I temi? "L'immigrazione, il tema più sentito dal Capitano. Per Salvini e Zingaretti gli sbarchi vanno bloccati e i flussi regolamentati per quote, anche perché queste ultime, piacciano o no, sono necessarie per le imprese italiane". Poi la sicurezza, "intesa come controllo del territorio con più uomini da mandare sulle strade". "Sul terreno più scivoloso dell'economia, infine - analizza Bisignani -, si potrebbe puntare su una battaglia comune in Europa per la modifica dei parametri di bilancio e sulla ripresa degli investimenti, a partire dalla Tav". Per ora, tanti segnali sembrano dire l'opposto, con Zingaretti che picchia duro su Salvini e viceversa. Ma si sa, è campagna elettorale, e quando si parla di fare e disfare governi le regole cambiano in fretta. Ne sanno qualcosa, in fondo, proprio Salvini e Di Maio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Regionali in Umbria, gli iscritti del Movimento 5 stelle al voto sulla piattaforma Rousseau

Giuseppe Conte: "Buon clima nel governo, si mettano da parte personalismi in favore della squadra"
Cerciello Rega, il video dei filmati ritrovati nei telefoni dei due americani: pistole e cocaina.
Salvini fuori dalla maggioranza? Mattarella battezza i rapporti con la Germania: "Livelli di eccellenza"

media