Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Comunali Sardegna, il centrodestra a trazione salviniana vince a Cagliari e Alghero

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Il neo-impero della Lega di Matteo Salvini si estende fino alla Sardegna. Alle elezioni Comunali il centrodestra ha vinto a Cagliari . Nel capoluogo, dove non si presentava il candidato del Movimento 5 Stelle, il candidato del centrodestra Paolo Truzzu (di Fratelli d'Italia) è avanti con il 50,2% mentre la candidata del centrosinistra Francesca Ghirra si attesta al 47,7 per cento. La sinistra, invece, è davanti a Sassari dove sono state scrutinate 120 sezioni su 136: il candidato Mariano Brianda ha il 34%, inseguito dall'ex sindaco, il chirurgo Gin Vittorio Campus, ex consigliere regionale e senatore di An e Forza Italia, sostenuto da liste civiche, che si attesta al 30,8%. Il candidato di centrodestra Mariolino Andria è al 16,1% e il candidato M5s Maurilio Murru è fermo al 14,4%. Altro importantissimo risultato per il centrodestra a trazione leghista si registra ad Alghero, dove col sardista Mario Conoci, col 53,1% strappa al primo turno la città al centrosinistra e al sindaco uscente Mario Bruno. Il candidato sostenuto da Pd e dalle liste civiche Sinistra in Comune e Per Alghero, fermo al 31,9%, si è già congratulato con l'avversario appoggiato da Lega, Psd'Az, Riformatori-Fortza Paris, la civica Noi con Alghero, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Udc. Leggi anche: Salvini rivoluziona la Lega, malumori in Veneto Complessivamente, al voto sono andati 390mila elettori in 28 comuni. Bassa l'affluenza, in sensibile calo rispetto alla precedente tornata elettorale: al 55,33% contro il 63,16 delle tornata precedente ovvero una flessione di oltre 7 punti percentuali. L'affluenza bassissima in particolare a Cagliari, dove si è fermata al 51,72, pari a poco più di un elettore su due, mentre a Sassari è arrivata al 54,7%. Ad Alghero hanno votato il 58,6% degli aventi diritto (cinque anni fa furono il 63,9 per cento). A Monserrato e Sinnai l'affluenza è stata rispettivamente del 51,3% e 55,7% (contro i precedenti 58,3% e 66,4%).

Dai blog