Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Tecnè, Lega al 31,3 per cento. Silvio Berlusconi: "Matteo Salvini ha bisogno di noi e della Meloni"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Da quando ha aperto la crisi la Lega di Matteo Salvini ha perso consensi. Secondo un sondaggio Tecnè nelle mani di Silvio Berlusconi il Carroccio è sceso dal 34,3 per cento delle Europee al 31,3 di questi giorni. Un calo in controtendenza con le ultime rilevazioni che davano il leader e la Lega in costante crescita. Cifre che, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, rendono indispensabile, in caso di ritorno alle elezioni, un'alleanza tra Salvini, Forza Italia e Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni. "Noi di FI siamo pronti", assicura il Cav mostrando questi dati, "la Lega e FdI insieme arriverebbero al 38 per cento, troppo poco per vincere. Sarebbero costretti ad allearsi con noi, che abbiamo oggi l'8,3 per cento e che permetteremmo loro di vincere ovunque. Tanto più con la mia discesa in campo, che ci sarebbe e farebbe decisamente aumentare di molto i nostri consensi". Leggi anche: Per Salvini si mette male: non sa più cosa fare. Quel tragico scenario della "sconfitta in casa" Secondo questo sondaggio Forza Italia è ancora intorno ai livelli delle Europee all'8,3 per cento (in calo di mezzo punto) mentre Fratelli d'Italia è salita al 6,7 per cento rispetto alle ultime votazioni. In crescita anche il Movimento 5 Stelle che ora è al 20,8 per cento. Gli intervistati, in ogni caso, avrebbero preferito che il governo giallo-verde avesse concluso la legislatura (38 per cento). In questo momento gli italiani sono convinti di voler tornare al voto se non proprio immediatamente, a ottobre (il 36% si schiera per questa ipotesi), almeno entro pochi mesi. 

Dai blog