Cerca

Il retroscena

Giuseppe Conte chiama Sergio Mattarella per chiedergli altro tempo. Il presidente lo gela

31 Agosto 2019

4
Giuseppe Conte chiama Sergio Mattarella per chiedergli altro tempo. Il presidente lo gela

La pazienza di Sergio Mattarella si è quasi esaurita. Giuseppe Conte, dopo la trattativa schizofrenica tra Movimento 5 stelle e Partito democratico ha chiamato il presidente della Repubblica chiedendogli altro tempo. Una settimana, un'altra, per riuscire a completare la sua mediazione e proporgli quindi un governo credibile. 

Ma il Capo dello Stato, riporta il Fatto quotidiano in un retroscena, si è infuriato e gli ha detto chiaramente che no, non gli concederà altri giorni. Ha quindi tempo fino a mercoledì, dopodiché, se non sarà stata trovata la quadra il presidente della Repubblica scioglierà le Camere e indirà nuove elezioni.

Leggi anche: L'invasione della Francia è cominciata. Cosa sa Sapelli. "Perché il Conte-bis è in realtà il governo di Macron"

Certo, il ritorno alle urne non è ancora una eventualità tanto concreta perché nonostante le dichiarazioni di Luigi Di Maio e le resistenze di Nicola Zingaretti, alla fine il governo giallo-rosso si farà. Certamente il protagonismo di Conte comincia a dare fastidio all'interno del Movimento.  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Stefor

    31 Agosto 2019 - 21:09

    cappuccetto rosso Di Maio si sta accorgendo che papà Conte non è quello che sembra e lo sta portando nella tana dei lupi per essere sbranato.

    Report

    Rispondi

  • francesco calabrò

    31 Agosto 2019 - 20:08

    Mattarella dai quella svolta che milioni e milioni di italiani stanno aspettando cioè esercitare il diritto di esprimere il suo diritto del voto e fare riconquistare quella dignità che spregiudicati politici hanno venduto all'asse tedesco franco. Fai cessare questo spettacolo indecente che il PD sta perseguendo. Se fossero anche 150 i quesiti del M5S verranno accettati dal famigerato PD dopo......

    Report

    Rispondi

  • Andrew P

    31 Agosto 2019 - 20:08

    Qualche sassolino sulla strada fintamente in discesa del governo ribaltone!? Magari e' un macigno . Salvini e Meloni, Lega e FdI, preparano l'opposizione di piazza e di Parlamento, occhio ai presidenti di commissione e ai loro poteri *L'insopportabile comizione di Giuseppe Conte in versione “Unto del Signore” , che disserta di costose (e inutili )energie rinnovabili, e dimentica, nell'ansia di pr

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media