Cerca

Euro-socialista

Matteo Salvini, ultimo sfregio di Moscovici: "Non piangerò quando andrà all'opposizione. Pd e M5s da tentare"

2 Settembre 2019

2
Matteo Salvini, ultimo sfregio di Moscovici: "Non piangerò quando andrà all'opposizione. Pd e M5s da tentare"

"Penso che è un'esperienza che debba essere tentata". Pierre Moscovici è spudorato, ma non sorprendente. Il Commissario Ue agli Affari economici uscente, francese e socialista, in un'intervista al canale televisivo francese LCI commenta così la possibile formazione di un nuovo governo tra M5s e Pd e il ritorno di Matteo Salvini all'opposizione. "Il posto dell'Italia è essere al cuore dell'Unione Europea e dell'Europa, ed è il senso del nuovo governo se riuscirà a entrare in funzione".



"Non posso dire di aver avuto simpatia spontanea per Salvini, per le sue tesi e per i suoi comportamenti - ammette ancora Moscovici -. È un populista di estrema destra, che appartiene allo stesso gruppo di Marine Le Pen all'Europarlamento. Non piangerò quando lascerà il governo". "Per l'Italia avere un governo che tiene a alcuni principi, un governo democratico, che lavori alla giustizia e all'efficacia dell'economia italiana, è importante. Non ho nostalgia rispetto alla partenza del signor Salvini".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andi50

    02 Settembre 2019 - 19:07

    Facile parlare adesso...prima intimidazioni e Salvini ti rispondeva per le rime. Classe uguale a zero.

    Report

    Rispondi

  • Vespa125gtr

    02 Settembre 2019 - 18:06

    Mosca sul Wc

    Report

    Rispondi

media