Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandro Sallusti contro Giuseppe Conte: "Da Salvini a Renzi, non è soltanto un arrogante"

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Il giudizio di Alessandro Sallusti sul Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è severo e secco: "È una persona che non dice nulla ma lo dice bene". Il direttore del Giornale interviene a Tagadà, il programma di approfondimento politico in onda su La7, e fornisce la sua analisi della situazione politica: "Nel precedente governo c'è stata sicuramente un'arroganza nelle parole a tratti insopportabile" ma esiste anche una "arroganza dei fatti". Sallusti la riferisce al Conte Bis: "Passare da una alleanza strettissima con Salvini a una con Renzi è un atto di arroganza politica che merita riflessione". Infine, il direttore conclude ai microfoni di Tiziana Panella sottolineando che "l'Italia che dà consenso a Salvini ha pari dignità con gli altri". Leggi anche: Giorgia Meloni in piazza contro il Conte Bis

Dai blog