Cerca

Poltronista

Dario Franceschini cerca di blindare il futuro: "Pd e M5s alleati subito alle Regionali"

12 Settembre 2019

5
Dario Franceschini

Il campionissimo della poltrona, Dario Franceschini, ci prova a tempo record. Intervistato da Repubblica, infatti, invoca un'alleanza tra Pd e M5s anche alle prossime elezioni regionali. "Io penso che arriveremo fino alla fine della legislatura", premette. "Pd e M5S devono guardare avanti. Questo esecutivo può essere un laboratorio, l’incubatore di un nuovo progetto", spiega il ministro della Cultura parlando di una alleanza "politica ed elettorale. Che parta dalle prossime elezioni regionali, passi per le comunali e arrivi alle politiche". Alleanza che darebbe continuità a questo esecutivo e, dunque, darebbe continuità anche alla sua ennesima poltrona.

Leggi anche: Non solo il ministero, Dario Franceschini punta in alto

Franceschini sottolinea ancora: "So che ci sono posizioni diverse da noi e nei Cinque Stelle. Io parlo di una alleanza tra tutto il centrosinistra e l’M5s". A proposito delle regionali, il piddino parte dall’Umbria, parte insomma a spron battuto: "Lì le elezioni sono molto vicine, ma se c’è la volontà politica si può fare tutto. Per Emilia e Calabria, poi, c’è tempo. In ogni caso, la sfida è questa. So che è difficile ma se governiamo bene, evitando la logica del contratto, cercando sempre la sintesi allora questa squadra può diventare il seme di una futura alleanza. Per battere la destra, vale la pena provarci". Non avevamo dubbi. Un ultima battuta, la riserva alle voci circa la scissione di Matteo Renzi: "Retroscena autoalimentati. Perché dovrebbe andare via? Tutto è stato concordato anche con lui", conclude.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigi943

    12 Settembre 2019 - 12:12

    Se si potesse vedere questo film in " fast motion" , si vedrebbe andare alle prossime elezioni il PD , cambiato di nome magari , che ha inglobato gli elettori delM5S.

    Report

    Rispondi

  • veragian907@libero.it

    veragian907

    12 Settembre 2019 - 12:12

    e come nei film dell'orrore sono i NON MORTI che ritornano

    Report

    Rispondi

  • captain fantastic

    12 Settembre 2019 - 09:09

    Poltrone? Faccio gentilmente notare che lo scorso anno lega e 5S ci hanno messo tre mesi a formare un governo e che hanno raggiunto l'accordo solo quando hanno deciso che il bottino da spartire ammontava a 150 miliardi. Il governo Conte 2 mi pare più efficente ed economico di quello precedente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Giorgia Meloni ad Atreju: "Matteo Renzi è campione mondiale di faccia di bronzo"

Scontri tra black bloc, gilet gialli e polizia alla marcia per il clima a Parigi, fiamme sugli Champs-Elysées
Matteo Salvini, chiesta archiviazione per la Gregoretti: "Vediamo se il tribunale dei ministri ribalta tutto"
Clima, Greta Thunberg all'Onu: "Noi giovani uniti e inarrestabili" 

media