Cerca

Capitano incontenibile

Matteo Salvini saluta Renzi e lascia lo studio di Vespa "molto soddisfatto. E ora...". Clamoroso: chi sfida

15 Ottobre 2019

0
Matteo Salvini saluta Renzi e lascia lo studio di Vespa "molto soddisfatto. E ora...". Clamoroso: chi sfida

"Molto soddisfatto". Matteo Salvini lascia gli studi di Porta a porta dopo il (duro) confronto con Matteo Renzi e si dimostra piuttosto sereno sull'esito del confronto tv con il leader di Italia Viva: "Decidete voi chi ha vinto. Io ho ricevuto alcuni messaggi ma sono di parte quelli che scrivono a me".  

Il Capitano pensa già al proprio avversario, che ha un nome, anzi un soprannome: "Giuseppi". Il segretario leghista sogna, insomma, un faccia a faccia davanti alle telecamere con il premier Giuseppe Conte, "quando vuoi, all'ora che vuoi, sul canale che vuoi". Bruno Vespa già gongola, pregustando un altro evento tv su Raiuno. Lo scontro con Renzi, aperto da battute molto velenose, si è concluso con i fuochi d'artificio, i famigerati "49 milioni della Lega" e la vicenda giudiziaria dei rimborsi illeciti del Carroccio contestati dal Tribunale di Genova. "Li ha spesi?", ha continuato a chiedere Renzi. "Io rispondo di quello che fa la Lega dal dicembre 2013 a oggi con bilanci certificati", ha risposto il segretario leghista. "Faccio politica per passione, se volessi arricchirmi farei conferenze in giro per il mondo per decine di milioni", ha poi attaccato l'ex premier con allusione alle attività di Renzi da conferenziere. "Forse perché non la chiamano", gli ha controbattuto il fondatore di Italia Viva.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

Giuseppe Conte
Venezia, ecco come sarà il Mose una volta completato: immagini sorprendenti
Salvini ironizza su Zingaretti: "Dopo la riproposta dello Ius soli si è preso i 'vaffa' pure dagli alleati"

media