Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Garavaglia e il patto Salvini-Renzi, una ammissione clamorosa: "Se manca qualche voto ci si parla"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Mezze, clamorose conferme dalla Lega: il patto Salvini-Renzi evocato da Bobo Maroni sul Foglio e Libero (un "governo del super-cambiamento", lo ha ribattezzato l'ex governatore della Lombardia) viene confermato in qualche modo anche da Massimo Garavaglia. Il deputato leghista ed ex sottosegretario all'Economia, intervistato a 24Mattina da Simone Spetia e Maria Latella su Radio24, messo alle strette è costretto a una ammissione sorprendente. Leggi anche: "Salvini e Renzi in squadra insieme". Flavio Briatore, bomba politica su Di Maio "Se al centrodestra servissero dei voti per formare il governo accettereste quelli di Italia Viva?", gli chiedono. "Se proprio manca qualche voto ci si parla. Però - getta acqua sul fuoco - Renzi non è il massimo dell'affidabilità e chi si mette con Renzi ha la garanzia del dura minga".

Dai blog