Cerca

Un'agonia lunga un minuto e mezzo

Borghi ride in faccia a Padoan: "Non riesce a dirlo". Pignoramenti Imu e Tasi, la figuraccia dell'ex ministro

22 Novembre 2019

0
Borghi ride in faccia a Padoan: "Non riesce a dirlo". Pignoramenti Imu e Tasi, la figuraccia dell'ex ministro

"Fa fatica a dirlo". Un momento politico di grande imbarazzo a Piazzapulita, che è diventato virale. Claudio Borghi e Corrado Formigli incalzano l'ex ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan sul tema dei pignoramenti per gli eventuali importi di Imu e Tasi non pagati. Il "tecnico" del Pd è in evidente difficoltà, si sforza di non pronunciare mai la parola "pignoramento" e l'economista della Lega, presidente della Commissione Bilancio della Camera, lo punzecchia. Ma è di fronte alla domanda di Formigli che Padoan crolla.



"Ma se io devo a un Comune 1.000 euro, mi pignorate i 1.000 euro o mi bloccate il conto corrente?". "No, bloccare il conto corrente assolutamente no", replica Padoan. Formigli insiste: "Allora mi prendete i 1.000 euro". Padoan lo fissa, senza parlare, e il giornalista ribadisce testuale la domanda. "Se sono dovuti, li prendiamo", balbetta Padoan. Borghi gli ride in faccia, certificando in poco più di un minuto e mezzo il disastro di questo governo giallorosso. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media