Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e mezzo, la sardina sfida Sallusti: "Noi ascoltiamo chi ci pare e piace"

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Mattia Santori, leader delle sardine (ma la sua espressione pare più quella di una triglia in umido) ormai è onnipresente sugli schermi italici, più prezzemolino di Belen e Cecilia Rodriguez insieme. Dalla Bignardi a Formigli, Santori dilaga ovunque. Anche da Lilli Gruber su La7 che gli ha persino chiesto delle quote rosa. Qui, a Otto e mezzo, il giovane politico ha risposto al direttore del Giornale Alessandro Sallusti: "Abbiamo il diritto di non ascoltare certi messaggi politici, non siamo illiberali per questo". Chiosa Lilli Gruber: "Ognuno ascolta chi gli pare". Ormai Lilli lo ama, forse perché lui ruffianamente ha fatto una sviolinata sulle donne (sì, le stesse donne che la Gruber osanna ma non invita). Alla prossima puntata. 

Dai blog