Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Renzi, le voci sull'ultima mossa: cerca i "controresponsabili" per affondare Giuseppe Conte

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

Lo scontro tra Giuseppe Conte e Matteo Renzi assume sempre più i contorni di una partita a scacchi. Ma chi risulterà essere il giocatore migliore? Il premier lavora per trovare un gruppo di "responsabili" grazie ai quali lasciare a piedi Italia Viva e continuare a governare, mentre l'ex rottamatore pensa ai possibili "controresponsabili". Secondo le indiscrezioni del Corriere della Sera, Renzi avrebbe infatti una serie di jolly nascosti da estrarre al momento giusto dalla manica. Tanto che, in una conversazione con un amico, avrebbe garantito che "da qui a una settimana Italia Viva o avrà gli stessi senatori che ha oggi oppure ne avrà qualcuno in più". Per approfondire leggi anche: I "responsabili": nomi, smentite e sospetti Intende probabilmente due o tre eletti a Palazzo Madama con i quali l'ex premier è in contatto diretto da un po'. I nomi rimangono riservatissimi, ma intanto il Corsera evidenzia che Renzi è pronto alla battaglia: mercoledì sarà a Porta a Porta per ribadire la minaccia di sfiducia nei confronti del ministro Alfonso Bonafede, mentre sabato prossimo potrebbe essere ad un convegno sulla prescrizione in programma a Brescia al posto di Maria Elena Boschi. Poi dal 2 marzo l'intenzione sarebbe quella di allargare lo scontro anche al reddito di cittadinanza, con l'obiettivo di mettere in difficoltà, o quantomeno in imbarazzo, il Pd.

Dai blog