Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Renzi conferma: "Strani movimenti in Senato, Italia Viva pronta a fare opposizione"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Da giorni lo scenario più plausibile per il governo è andare verso a un Conte-ter. I continui aut aut di Matteo Renzi sulla prescrizione spingono Giuseppe Conte a cercare nuovi "responsabili". Si tratta di senatori intenzionati a prendere il posto di Italia Viva, a votare dunque il via libera alla riforma della Giustizia di Alfonso Bonafede e tenere incollati i cocci della maggioranza. Una vera e propria campagna acquisti giallo-rossa, che però il leader di Iv non vede di buon occhio: "Da giorni, molti nostri senatori sono avvicinati da inviti a lasciare Italia Viva - mette nero su bianco nella sua enews in risposta ai sostenitori -. Alcuni di loro sono già stati indicati da taluni media come pronti alla fuga. Se dieci senatori di Italia Viva passassero dall'altra parte ci sarebbe il Conte Ter: terzo governo in tre anni, con terza maggioranza diversa". Leggi anche: Matteo Renzi manda Conte sull'orlo della crisi poi scappa a sciare in Pakistan Un reclutamento che, almeno a parole, sembra non far paura al più noto dei rottamatori. "Conosco i senatori di Italia Viva - precisa - e non ne vedo dieci pronti ad andarsene (per adesso non ne vedo nemmeno uno, a dire il vero)". Poi Renzi torna sui numeri che mancano a Conte: "Se avranno i senatori che stanno cercando e i numeri per il conte Ter noi saremo felicemente all'opposizione". Insomma, un chiaro messaggio a Matteo Salvini e Giorgia Meloni, anche loro pronti a dar battaglia sulla prescrizione. 

Dai blog