Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foibe, Gasparri sulla visita di Mattarella: "Ammainato il tricolore, una vergogna inaccettabile"

  • a
  • a
  • a

La visita congiunta di Sergio Mattarella e dello sloveno Borut Pahor a Basovizza è un evento storico. Così come lo è il gesto dei due presidenti, che si sono tenuti per mano davanti alla foiba di Basovizza. C’è però un dettaglio notato da Maurizio Gasparri e documentato in un video: “Hanno ammainato la bandiera che permanentemente sventola sul monumento nazionale che ricorda le migliaia di italiani infoibati dai comunisti di Tito - si legge nella nota del senatore azzurro - perché per la presenza di Mattarella e del presidente sloveno Pahor bisognava issare su altri pennoni le bandiere della Slovenia, dell’Italia e dell’Europa”. Per Gasparri “si poteva e si doveva” mantenere il tricolore sul pennone più alto, dove è sempre stato: “Questa momentanea direttiva di cambiamento è inaccettabile” e chi l’ha data deve “vergognarsi”. 

 

Dai blog