Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Franco Bechis e la prima pagina del Tempo: "Pd umiliato", Zingaretti, Orlando e Franceschini sono i "Raggi boys"

  • a
  • a
  • a

Brutale  e irridente prima pagina del Tempo sul caos delle candidature per le comunali di Roma. Come noto, la sindaca Virginia Raggi ha ufficializzato la sua corsa per il bis e paradossalmente a prenderla peggio è lo stato maggiore del suo partito, il M5s. Il Pd, alleato dei grillini al governo, ha invece fatto spallucce e i più maliziosi pensano che questo sia il segnale dello "scambio": una sorta di desistenza nei confronti della Raggi in cambio di qualche altro inciucio nel resto d'Italia e magari dell'appoggio in caso di ballottaggio contro il centrodestra nella corsa al Campidoglio, considerando che difficilmente la sindaca uscente riuscirà a ripetersi.


 

 

Resta la figura barbina di un Partito democratico su cui Franco Bechis e Francesco Storace infieriscono sbattendo in prima Andrea Orlando, Nicola Zingaretti e Dario Franceschini, etichettati beffardamente come "Raggi boys". "Dramma nel Pd - scrive il quotidiano romano -: al ballottaggio per il Campidoglio non potrà fare a meno di andare a elemosinare i voti dei 5 Stelle. Per tentare di vincere le elezioni a Roma, al Nazareno si può anche perdere la faccia. Ma scapperanno gli elettori".

Dai blog