Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini contro Gabriele Muccino: "Non condanna la violenza, ma non rifiuta i milioni di una Regione dove la Lega governa"

  • a
  • a
  • a

“Non condanna la violenza contro la Lega, ma non rifiuta i milioni di una Regione dove la Lega governa. Democratico e coerente il signore”. A dirlo è il leader della Lega Matteo Salvini riferendosi al regista Gabriele Muccino, che è in Calabria adesso per realizzare un cortometraggio sulle bellezze del territorio. I milioni di cui parla Salvini sono invece le risorse messe a disposizione dalla Regione guidata da Jole Santelli: 1,7 milioni di euro a cui si aggiungeranno le spese per la distribuzione.

Ma c'è un antefatto necessario per comprendere l'affondo. La reazione di Salvini, infatti, nasce da un tweet in cui Muccino aveva sostenuto che non fosse necessario manifestare solidarietà alla Lega e al suo leader dopo l'aggressione da parte di una ragazza congolese a Pontassieve. In quell'occasione il regista - rispondendo a un tweet di Nicola Zingaretti - aveva cinguettato: "Solidarietà?!!! A chi incita odio e violenza verso i più deboli?! No, grazie. Non siamo tutti buoni e uguali. Ci sono delle differenze di comportamento che hanno delle conseguenze. Anche comprensibili". Salvini allora aveva risposto: "Un bravo regista, non lo discuto, ma come Uomo può migliorare...".

Dai blog