Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mattia Santori a DiMartedì, la sfida al Pd: "Sardine nuovo soggetto politico, pronti a candidarci"

  • a
  • a
  • a

Le sardine divorziano dal Pd: "Siamo pronti a creare unnuovo soggetto politico". Mattia Santori esce finalmente allo scoperto. In studio da Giovanni Floris a DiMartedì, il fondatore del movimento che ha deciso, in qualche modo, le elezioni regionali in Emilia Romagna a favore di Pd e Stefano Bonaccini lo scorso gennaio rilancia uno scenario abbozzato fin da subito da molti commentatori. Ma l'accelerazione, ora, è soprendente e significativa.

 

 

 

"Pd, hai voglia a fare da perno per questa rivoluzione?", chiede il fondatore a Nicola Zingaretti, "ma non solo a lui". In alternativa, spiega Santori lasciando tutti spiazzati in studio, ci sono due strade: "Formare un soggetto politico autonomo, pronto a candidarsi. Oppure tornare all'associazionismo fuori dal Parlamento". Decideranno i movimentisti, e il richiamo della poltrona potrebbe avere successo anche tra i giovani virgulti anti-salviniani.

 

Dai blog