Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gregoretti, Matteo Salvini e leghisti insultati dai militanti di sinistra: "Cornuti, vi dovete vergognare"

  • a
  • a
  • a

Era inevitabile che a Catania si arrivasse allo scontro, che però finora è rimasto confinato alla sfera verbale. Davanti al tribunale si è alzata la tensione tra i sostenitori di Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona per il caso della nave Gregoretti, e alcuni contestatori di sinistra. “Siete cornuti, cornuti. Non vi vergognate?”, ha gridato un uomo all’indirizzo dei concittadini schierati al fianco del segretario della Lega. “L’Italia va a rotoli per colpa di gente come lei”, è stata la replica di una delle tante sostenitrici di Salvini: “Quando i politici fanno il volere del popolo vanno ascoltati e soprattutto non devono essere imbavagliati. Questo processo è un bavaglio”. Piccole scaramucce che fanno però notare come gli animi siano caldi: le forze dell’ordine hanno transennato tutta la zona per impedire l’ingresso alle persone non accreditate. Resta che per i militanti di sinistra Salvini si dovrebbe "vergognare" mentre la procura di Catania ha chiesto a tempo record l'archiviazione.  

 

 

Dai blog