Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Attilio Fontana lancia l'allarme Covid: "Situazione grave come a marzo, Milano è diventata come Bergamo"

  • a
  • a
  • a

Un vero e proprio allarme quello lanciato da Attilio Fontana. "La situazione che a marzo era concentrata su Bergamo - spiega ai microfoni di Radio anch’io su Rai Radio 1 il governatore della Lombardia - purtroppo ora è concentrata su Milano. La situazione è ancora grave, forse come quella di marzo, anche se bisogna chiederlo ai medici". Lo conferma anche il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, che delinea un popolo allo stremo: "In più - aggiunge rispetto al leghista -, rispetto a marzo, c’è in giro più stanchezza e più sfiducia, non si sono visti potenziamenti significativi del sistema sanitario, aiuti e ristori - lancia una frecciatina il primo cittadino del Pd agli alleati al governo - si sovrappongono senza chiare priorità (e comunque lasciano sempre fuori qualcuno, mentre i furbi sgomitano); è più difficile intravedere una prospettiva". Non a caso sono aumentate le proteste di piazza, tanto che il Viminale ha già annunciato massima allerta. Intanto la Lombardia, dal dpcm, è uscita come zona rossa e da oggi, 6 novembre, vige un vero e proprio lockdown. Anche se guai a pronunciare quella parola.

 

 

Dai blog