Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elisabetta Casellati, "la pontiera perfetta". Retroscena sulla cena con Di Maio, si tira in ballo anche Salvini

  • a
  • a
  • a

La cena segreta tra Elisabetta Casellati e Luigi Di Maio confermata anche dal Fatto quotidiano, house organ semi-ufficiale del Movimento 5 Stelle. Brutte notizie per i talebani grillini che, come Alessandro Di Battista, considerano "letame" Forza Italia. L'incontro tra ministro degli Esteri e presidente del Senato non è stato istituzionale, ma politico. "Voluto fortemente da Casellati", spiegano dalle fonti governiste del Movimento. Certo, nel menù il post-Mattarella, con la Casellati che starebbe giocando le sue carte per salire al Quirinale, obiettivo per cui serviranno i voti di molti, anche dei 5 Stelle.
 

 

 

Di sicuro, però, tra gli argomenti anche il progressivo avvicinamento di Silvio Berlusconi al governo. In questo senso, la Casellati riveste un doppio ruolo: "Preziosa innanzitutto per Fi, il suo partito. Ma utile da ascoltare anche per la Lega, perché con Salvini il rapporto è solido", spiega il Fatto. La presidente della Senata è considerata "la più leghista delle berlusconiane" e chi meglio di lei può incarnare il ruolo di pontiere tra le varie anime del Parlamento? "Nessun accenno a cambi di maggioranza, pare", sottolinea ancora il Fatto, ma molti "ragionamenti su confini e sviluppi del dialogo"

Dai blog