Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte e Sergio Mattarella, incontro al Quirinale: lo "spiraglio" per evitare la crisi di governo

  • a
  • a
  • a

Ore concitate: crisi o non crisi di governo? Ora, si parla di "spiraglio" per farla rientrare. E forse una conferma la si trova nel fatto che Giuseppe Conte è salito al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Un breve incontro definito "interlocutorio" poco prima della conferenza stampa in cui Matteo Renzi, teoricamente, dovrebbe scoprire le carte dimettendo i suoi due ministri e del sottosegretario Ivan Scalfarotto (ma davvero andrà così?). Dunque, un faccia a faccia tra premier e presidente della Repubblica relativo, forse, proprio a quei spiragli. Come è noto, Mattarella, non vorrebbe assolutamente la conta in aula e un sostegno al governo da parte dei cosiddetti responsabili. Di fatto, per far rientrare le crisi (e procedere dunque con un rimpasto, scontato in ogni scenario), il premier Conte dovrà ingoiare il Mes sanitario nella sua totalità. Tra poco, comunque, dovremmo scoprire il finale di questo giallo.

Successivamente, si è appreso che il Capo dello Stato ha chiesto al premier di "uscire al più presto dallo stato di incertezza". Un invito a fare presto, a muoversi, a non perdere altro tempo. E ancora, l'inquilino del Colle ha sottolineato e ribadito la necessità di sbloccare in tempi rapidi la situazione a causa dell’allarmante situazione causata dalla pandemia.

Dai blog