Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, casa di riposo lager

default_image

Anziani maltrattati, legati ai letti e curati con farmaci scaduti

Eleonora Crisafulli
  • a
  • a
  • a

Sembrava una casa di riposo come tante altre, ma all'interno si nascondeva un “lager”. Nella struttura di Tarano, in provincia di Rieti, gli anziani venivano maltrattati, legati con lenzuola alle brandine, curati con medicinali scaduti o in cattivo stato di conservazione. Tutto avveniva poi all'interno di una soffitta inagibile. Questa mattina i carabinieri di Tarano hanno scoperto la casa di tortura, che è stata immediatamente sequestrata. Durante il sopralluogo sono stati rinvenuti anche molti farmaci scaduti. I 26 ospiti, che pagavano dai 1.400 ai 2.000 euro al mese per vivere ed essere assistiti nella struttura, sono stati trasferiti in alcuni ospedali o presso i familiari.

Dai blog