Cerca

BLUE MONDAY 2019

Se usare il naso può salvarci
da tristezza e cattivo umore

Il 21 gennaio giorno più triste dell’anno, ma secondo una ricerca di Initial vivere in un ambiente con un buon profumo può aiutare a scacciare i sentimenti deprimenti. Perchè l’olfatto condiziona le emozioni in modo diretto e persistente

17 Gennaio 2019

0
Se usare il naso può salvarci da tristezza e cattivo umore

È la giornata da ‘bollino nero’ per eccellenza: lunedì 21 gennaio sarà infatti il Blue Monday, giorno in cui la tristezza raggiungerà il suo apice. Nato per volontà di un’agenzia di viaggi inglese per promuovere il turismo anche nel periodo invernale, il terzo lunedì del mese di gennaio si è guadagnato la fama del giorno più deprimente dell’anno attraverso un complesso insieme di calcoli che ha analizzato diverse variabili: il meteo e le poche ore di luce durante il giorno, i sensi di colpa per i (forse troppi) soldi spesi per Natale, l’ansia per il rientro a pieno ritmo in ufficio. Trovata pubblicitaria o meno, è pur vero che i lunedì rendono più difficile la vita e che molte persone patiscono questo momento dell’anno che coincide con il ritorno alla routine, la ripresa delle attività e l’impegno per mettere in atto i tanti propositi stilati idealmente all'inizio del nuovo anno. La soluzione per combattere sentimenti negativi e inquietudini potrebbe essere cominciare a usare di più, e meglio, il naso: uno dei modi più efficaci per vincere la tristezza invernale e risollevare l’umore è ricorrere al potere che l’olfatto ha sul cervello.  

Uno studio condotto da Initial, azienda di servizi per l’igiene e profumazioni per ambiente, ha dimostrato che l’olfatto ha il potere di influenzare le nostre emozioni. L'olfatto, tra tutti i sensi, è quello maggiormente in grado di evocare sentimenti, condizionando le sensazioni in modo diretto e persistente. Secondo i risultati della ricerca, infatti, il 91 per cento degli intervistati è influenzato positivamente dalla presenza di una fragranza piacevole e il 73 per cento ha confermato che gli odori sono in grado di far emergere immediatamente ricordi ed emozioni, a dimostrazione del fatto che le memorie evocate dagli odori sono di tipo emotivo/emozionale diversamente da ciò che accade con quelle evocati da altri stimoli. Inoltre il 67 per cento degli intervistati ha dichiarato che un buon profumo è in grado di farli sentire più rilassati e pazienti. Dalla citronella alla lavanda passando per spezie come salvia, timo e menta: esistono profumi che più di altri riescono ad attivare la positività, stimolando il buonumore aumentando la produzione di serotonina, l’ormone che ‘governa’ il nostro stato d’animo. Utilizzare particolari fragranze per ambiente può quindi contribuire a migliorare le nostre giornate predisponendoci ad affrontare con maggiore serenità ed energia ciò che ci accade.

Per questa ragione, Initial ha messo a punto un glossario di profumazioni, Premium Scenting top 10, da utilizzare per combattere il Blue Monday e per risollevare il proprio benessere emotivo ed energetico:

1. Citronella, per allontanare i pensieri tristi: ha proprietà stimolanti sul sistema nervoso ed è in grado di generare uno stato di calma, rilassamento e ottimismo, allontanando i pensieri tetri che dispongono l'animo alla depressione e alla tristezza. Svolge un'azione positiva utile in caso di mal di testa dovuto a tensione nervosa, stress, stanchezza psicofisica e sugli stati di deconcentrazione.

2. Lavanda, per ritrovare l’equilibrio e combattere il mal di testa: esercita un'azione riequilibrante del sistema nervoso centrale, agendo contemporaneamente sia da tonico che da sedativo. Calma l'ansia, l'agitazione, il nervosismo; allevia il mal di testa e i disturbi causati dallo stress; aiuta a combattere l’insonnia.

3. Legno di sandalo, per calmare aggressività e ansia: possiede proprietà rilassanti in grado di agire sul nostro sistema nervoso. Utile per ritrovare la serenità, riesce a stimolare la calma e a combattere ansia, stress e aggressività.

4. Mandarino, per contrastare tensione e irrequietezza: è un ottimo tranquillizzante e la sua azione sedativa lo rende un ottimo aiuto per contrastare lo stress emotivo e l’insonnia. È un profumo delicato e per questa ragione è efficace negli stati di tensione o irrequietezza e favorisce il riposo notturno anche dei bambini. 

5. Menta, per alleggerire i pensieri e rigenerare la mente: ha un effetto rinfrescante e rigenerante sulla psiche ed è in grado di allontanare il senso di pesantezza e oppressione dato da stress e stati d’animo cupi. È consigliato per migliorare il rendimento in ufficio e favorire la concentrazione durante i periodi intensi di studio.

6. Pino, per ritrovare il vigore di corpo e mente: è un tonificante e rinvigorente, che aiuta a togliere il senso di stanchezza dovuto ad affaticamento e stress e a sentirsi subito attivi, carichi di energia ed efficienti. Per questa sua azione stimolante, è anche noto ed utilizzato come afrodisiaco.

7. Pompelmo rosa, per stimolare la creatività e il buonumore: ha un’azione riequilibrante, stimolante e rivitalizzante per l'organismo. Interviene sulla stabilità dell’umore e infonde una nuova carica energetica, di positività e ottimismo e per questa ragione è indicato nei periodi di ansia o forte stress e nei cambi di stagione, per favorire l'adattamento dell'organismo ai mutamenti climatici, e per ritrovare la creatività.

8. Salvia, per trovare nuovo slancio mentale: esercita un’azione rilassante e antidepressiva. Induce calma e serenità in presenza di nervosismo, angoscia, paure, paranoie e agisce a livello emozionale, sulla nostra creatività infondendo coraggio per realizzare nuovi progetti.

9. Timo, per migliorare la concentrazione: è considerato un tonificante del sistema nervoso, con azione stimolante e ricostituente. Utile in caso di stanchezza fisica e mentale, migliora la memoria e l’attività cerebrale, contrastando insonnia e depressione.

10. Vaniglia, per ritrovare la serenità nei rapporti con gli altri: ha un’azione distensiva e calmante dello stato d’animo, agisce infatti sul sistema nervoso aumentando la produzione di ossitocina e permettendo di sentirsi a proprio agio, più sereni e predisposti alle relazioni con gli altri. Ha anche proprietà stimolanti e afrodisiache grazie all’aroma dolce e avvolgente.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media