Cerca

Toh

Sanremo 2019, l'indiscrezione sull'amico del "potente grillino": come è arrivato fin là all'Ariston

9 Febbraio 2019

0
Sanremo 2019, l'indiscrezione sull'amico del "potente grillino": come è arrivato fin là all'Ariston

I telespettatori più attenti si saranno accorti che durante una serata del Festival di Sanremo, c'era seduto in prima fila l'attore Beppe Convertini. Una presenza che ha sorpreso gli osservatori e che trova spiegazioni nell'indiscrezione lanciata su Dagospia da Alberto Dandolo e Giuseppe Candela che descrivono l'attore come "uno che sgomita per partecipare anche alle inaugurazioni delle mejo salumerie". 

La presenza di Convertini durante la terza serata del Festival sarebbe stata possibile grazie alla sua solida conoscneza con un pezzo grosso del governo, cioè il grillino Vincenzo Spadafora, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle pari opportunità. E l'opportunità per Convertini è arrivata, ma solo dopo un'intensa attività di pressione: "Pare che abbia ossessionato il vecchio amico Spadafora, potente grillino. Pare - aggiungono su Dagospia - che il politico lo abbia assecondato per sfinimento...".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"
Emilia Romagna, papà Borgonzoni al comitato di Stefano Bonaccini: "Non mi dispiace per mia figlia Lucia"
Silvio Berlusconi telefona a Jole Santelli, Dudù "rovina" la festa di Forza Italia: imbarazzo in Calabria

media