Cerca

La causa

Farmaci generici, l'accusa di cospirazione sui prezzi: "Aumenti fino al 1000%"

12 Maggio 2019

0
Farmaci generici, l'accusa di cospirazione sui prezzi: "Aumenti fino al 1000%"

Si tratta di una "delle più vergognose e dannose cospirazioni per la determinazione dei prezzi nella storia degli Stati Uniti" quella sui prezzi dei farmaci generici sollevata dall'Attorney generale del Connecticut, Wiliam Tong. Più di 40 stati degli Usa hanno fatto causa ad almeno 20 case farmaceutiche, accusate di aver aumentato artificialmente il costo di più di 100 medicine generiche, inclusi i trattamenti per cancro e diabete, in certi casi di oltre il 1000% tra il 2013 e il 2015. Tra le aziende accusate c'è anche la Teva Pharmaceuticals, tra i principali produttori mondiali di farmaci generici, che ha respinto ogni accusa.

La causa riguarda in particolare 15 persone che hanno supervisionato lo schema per fissare i prezzi di giorno in giorno: "Abbiamo email, sms, telefonate registrate ed ex insider delle aziende - sostiene Tong - con cui crediamo di poter provare una cospirazione pluriennale per stabilire prezzi e dividere le quote di mercato per un grande numero di farmaci generici".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media