Cerca

Neemo 23

Samantha Cristoforetti, dallo spazio al fondo degli abissi: allenamento estremo per Luna e Marte

14 Giugno 2019

0
Samantha Cristoforetti scende negli abissi per prepararsi ad andare sulla Luna e su Marte

Samantha Cristoforetti scende negli abissi. L'astronauta italiana dell'Esa abbandona la tuta spaziale per indossare una sofisticata attrezzatura subacquea. AstroSamantha è infatti comandante della missione internazionale di ricerca ed esplorazione di 10 giorni che si tiene questo mese sui fondali dell'Oceano Atlantico. Guiderà la spedizione Neemo 23  della Nasa che vede impegnata una squadra di quattro acquanauti che vivono e lavorano nell'unica stazione di ricerca sottomarina al mondo, Aquarius.

Installata a quasi 19 metri sotto l'oceano Atlantico, vicino a Key Largo in Florida, negli Usa, "Aquarius è un ambiente ideale per test in vista di future missioni sulla Luna e su Marte, per simulare passeggiate spaziali e per portare avanti studi di scienza marina sotto la guida del Dipartimento di Scienze Marine dell’Università Internazionale della Florida" spiega l'Esa. Gli acquanauti saranno in saturazione per la durata della missione ed eseguiranno giornalmente escursioni di quattro ore sul fondale marino indossando caschi da sub. Samantha, ufficiale pilota dell’Aeronautica Militare Italiana, entra nella squadra di Neemo a quattro anni dalla sua prima missione di sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, la missione Futura realizzata dal 23 novembre 2014 all’11 giugno 2015. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Open Arms, la portavoce Ue Mock: "Sei paesi disponibili ad accogliere i migranti"

Nadia Toffa, piazza del Duomo di Brescia celebra i funerali della conduttrice
Matteo Salvini, frecciatina a Pd e M5s: "Noi non abbiamo paura di perdere la poltrona"
Papa Francesco, altro messaggio politico: "Quante meschinità". Riferimento alla Open Arms?

media