Cerca

Microsoft e Murdoch si alleano

per bloccare le news su Google

È guerra aperta tra Google e Rupert Murdoch. Secondo quanto riportato dal Financial Times, il magnate dell’editoria titolare della News Corp e Microsoft si sono alleati contro il famoso motore di ricerca. I due colossi, si legge sul quotidiano economico, avrebbero intrattenuto negoziati al fine di rafforzare un'alleanza che punta a togliere le notizie da Google. Sempre secondo quanto rivela il FT, News Corp potrebbe dunque decidere di spostare le edizioni online dei suoi quotidiani sul motore di ricerca Bingo, controllato da Microsoft. Nei giorni scorsi Murdoch aveva sparato a zero su Google, accusandola di rubare le notizie trasmesse online dai suoi giornali, pubblicandole gratuitamente. Google aveva replicato che News Corp, se vuole, può chiedere, come qualsiasi altra compagnia, di togliere, in qualsiasi momento, i suoi contenuti da Google News. Secondo il Financial Times la società che fa capo a Gates ha incontrato anche altri big dell'editoria on-line con l'obiettivo di far rimuovere i loro siti dal motore di ricerca.

23 Novembre 2009

2
Microsoft e Murdoch si alleano
È guerra aperta tra Google e Rupert Murdoch. Secondo quanto riportato dal Financial Times, il magnate dell’editoria titolare della News Corp e Microsoft si sono alleati contro il famoso motore di ricerca. I due colossi, si legge sul quotidiano economico, avrebbero intrattenuto negoziati al fine di rafforzare un'alleanza che punta a togliere le notizie da Google. Sempre secondo quanto rivela il FT, News Corp potrebbe dunque decidere di spostare le edizioni online dei suoi quotidiani sul motore di ricerca Bingo, controllato da Microsoft. Nei giorni scorsi Murdoch aveva sparato a zero su Google, accusandola di rubare le notizie trasmesse online dai suoi giornali, pubblicandole gratuitamente. Google aveva replicato che News Corp, se vuole, può chiedere, come qualsiasi altra compagnia, di togliere, in qualsiasi momento, i suoi contenuti da Google News. Secondo il Financial Times la società che fa capo a Gates ha incontrato anche altri big dell'editoria on-line con l'obiettivo di far rimuovere i loro siti dal motore di ricerca.
È guerra aperta tra Google e Rupert Murdoch. Secondo quanto riportato dal Financial Times, il magnate dell’editoria titolare della News Corp e Microsoft si sono alleati contro il famoso motore di ricerca. I due colossi, si legge sul quotidiano economico,  avrebbero intrattenuto negoziati al fine di rafforzare un'alleanza che punta a togliere le notizie da Google. Sempre secondo quanto rivela il FT, News Corp potrebbe dunque decidere di spostare le edizioni online dei suoi quotidiani sul motore di ricerca Bingo, controllato da Microsoft. Nei giorni scorsi Murdoch aveva sparato a zero su Google, accusandola di rubare le notizie trasmesse online dai suoi giornali, pubblicandole gratuitamente. Google aveva replicato che News Corp, se vuole, può chiedere, come qualsiasi altra compagnia, di togliere, in qualsiasi momento, i suoi contenuti da Google News. Secondo il Financial Times la società che fa capo a Gates ha incontrato anche altri big dell'editoria on-line con l'obiettivo di far rimuovere i loro siti dal motore di ricerca.

La conferma delle indiscrezioni è data dal Wall Street Journal, secondo il quale Microsoft sta appunto trattando con News Corp una partnership che potrebbe portare l'editore del Wall Street Journal e del Sun a rimuovere i contenuti dei suoi giornali dal motore di ricerca di Google. Il quotidiano newyorchese cita fonti informate sulal trattativa. Per entrambi i giornali, Microsoft sarebbe disposta a pagare News Corp per ottenere in esclusiva i contenuti del gruppo editoriale di Murdoch. La casa di Redmond nel giugno scorso ha lanciato un proprio motore di ricerca, Bing, che a ottobre negli Usa, in base ai dati diffusi da Comscore, ha raggiunto il 9,9% del mercato, contro il 65,4% di Google. Le trattative tra Microsoft e News Corp sarebbero ancora in una fase iniziale. Secondo il Financial Times, il "gruppo Murdoch" sarebbe soltanto uno degli editori online a cui l'azienda guidata da Steve Ballmer avrebbe avanzato una proposta simile. L'offerta di Microsoft darebbe a News Corp un altro modo per monetizzare i propri contenuti. Per il Wall Street Journal, che già richiede un pagamento per accedere a parte del proprio sito web, News Corp però "rischierebbe di perdere una grandeaudience, se le news non fossero più a disposizione degli utenti di Google". Nelle settimane scorse News Corp è stato tra i gruppi editoriali che hanno criticato Google News e altri grandi siti aggregatori di notizie per l'utilizzo di parte dei propri contenuti, attraverso cui questi siti offrono collegamenti alle edizioni online dei quotidiani.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dellelmodiscipio

    24 Novembre 2009 - 17:05

    E anche noi qui a Empoli a PARTEGGIARE chi per la Coop chi per PennyMarket, senza renderci conto che chi comanda siamo NOI e Lorsignori son solo bottegai.

    Report

    Rispondi

  • tenace

    24 Novembre 2009 - 10:10

    Quanto mi stanno antipatici Microsoft e Murdoch ... che bella coppia di vampiri !

    Report

    Rispondi

media