Cerca

Sostenibilita

Il Qatar affronta la sfida dei cambiamenti climatici con un istituto di ricerca ad hoc

Sarà il primo del suo genere “in un paese la cui ricchezza si fonda sui combustibili fossili” afferma il direttore del Potsdam Institute, Hans Joachim Schellnhuber

Il progetto mira a comprendere meglio il clima e le sue conseguenze come pure i mezzi possibili per mitigare gli effetti negativi

7 Dicembre 2012

0
Il Qatar affronta la sfida dei cambiamenti climatici con un istituto di ricerca ad hoc
Il progetto mira a comprendere meglio il clima e le sue conseguenze come pure i mezzi possibili per mitigare gli effetti negativi

Roma, 7 dic. - (Adnkronos) - Anche il Qatar affronta la sfida dei cambiamenti climatici e lo fa attraverso la ricerca. Il Qatar Foundation, infatti, in collaborazione con Potsdam Institute ha annunciato la creazione di un istituto di ricerca sui cambiamenti climatici. Sarà il primo del suo genere “in un paese la cui ricchezza si fonda sui combustibili fossili” afferma il direttore del Potsdam Institute, Hans Joachim Schellnhuber.

La scienza è chiara: “le emissioni di gas serra derivanti dal consumo dei combustibili fossili devono diminuire drasticamente entro il 2020, se vogliamo evitare un pericoloso cambiamento climatico” sottolinea Schellnhuber. L'istituto ha l'obiettivo di colmare alcune lacune nella conoscenza concentrandosi in particolare sulle regioni aride, in cui vivono 2,5 miliardi di persone, e subtropicali. L'istituto previsto mira a comprendere meglio il cambiamento climatico e le sue conseguenze come pure i mezzi possibili per mitigare gli effetti negativi. Alcuni dei temi di ricerca che verranno affrontati dal nuovo istituto sono gli eventi estremi, acquedotti, gli ecosistemi, la produzione alimentare, la salute pubblica, e lo sviluppo sostenibile.

Nei prossimi mesi, Qatar Foundation e Potsdam Institute nomineranno un Comitato Fondatore per sviluppare un piano dettagliato. Un secondo sforzo di questa partnership sarà il lancio di un Forum mondiale sui cambiamenti climatici, che ha lo scopo di fornire una piattaforma di scambio per i paesi che intendono lavorare insieme e creare innovative strategie di cambiamento climatico.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media