Cerca

Sostenibilita

L'ambiente non è una moda, gli italiani vogliono impegnarsi di più

Lo rileva la ricerca Swg 'Un Paese un po' più green'

13 Dicembre 2012

0
L'ambiente non è una moda, gli italiani vogliono impegnarsi di più
Lo rileva la ricerca Swg 'Un Paese un po' più green'

Roma, 13 dic. - (Adnkronos) - Vivere in un ambiente non inquinato e un'alimentazione sana: sono questi i fattori che più degli altri garantiscono una migliore qualità della vita, stando a quanto emerge dalla ricerca "Un Paese un po' più green: dalla green economy alla green society" realizzata da Swg e presentata oggi in occasione del Premio Impresa Ambiente 2012. A indicare i due fattori sono stati, rispettivamente, il 27% e il 19% degli intervistati; nella lista delle preferenze, poi, seguono 'vivere a contatto con la natura' (15%), 'buone relazioni personali' e 'servizi efficienti' (12%), 'attività fisica' (10%) ed 'evitare lo stress' (5%).

Un bel 56%, poi, dichiara che a prescindere dalle politiche di stati e governi ogni cittadino dovrebbe fare concretamente di più per l'ambiente, ed è uguale la percentuale (41%) di chi ritiene che la difesa dell'ambiente dovrebbe essere il valore più importante per la nostra società e che dovremmo utilizzare meno auto e motorini. Solo il 23% pensa di doversi dedicare a cose più importanti dell'ambiente, come lavoro ed economia e appena il 6% ritiene che l'attenzione per l'ambiente e la sostenibilità sia solo una moda.

A fronte di questa crescente sensibilità ambientale, però, in pochi si mettono in gioco davvero: di fronte a una persona che getta in terra la carta o altri oggetti, il 60% ammette di infastidirsi ma di non fare niente. Consola il fatto che solo il 3% dichiari che buttare per terra le cose non sia poi una cosa tanto grave.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media