Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elezioni europee, Nicola Zingaretti esulta: "Pd alternativa a Salvini", via alla cannibalizzazione del M5s

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"Il bipolarismo è tornato a essere centrato sulla forza del Pd". Nicola Zingaretti commenta così exit poll e proiezioni delle elezioni europee che danno il dem come secondo partito, ormai in netto vantaggio sul M5s crollato sotto il 18%. È iniziato, forse, il processo di cannibalizzazione dei voti grillini auspicato da molti a sinistra. "Grazie ai giovani che sono tornati e hanno guardato a questa lista unitaria come possibilità per aprire una strada nuova - spiega il segretario dem -. Siamo molto soddisfatti, la scelta della lista unitaria si è rivelata vincente". Leggi anche: Europee, la mappa circoscrizione per circoscrizione. Dove fa il botto la Lega "Il governo paralizzato già prima del voto esce ancora più fragile per divisioni interne. Noi ora, con coerenza, useremo la forza che ci viene da questo risultato per andare avanti sui contenuti e costruire un piano per l'Italia fondato su crescita, lavoro, sviluppo e eguaglianza sociale. Dobbiamo costruire una alternativa a Matteo Salvini che esce da queste elezione come leader di un governo immobile e pericoloso. Ci dobbiamo preparare a un voto politico, quando sarà il momento". Obiettivo non facile, perché Salvini e la Lega partono con 10 punti di vantaggio sul Pd e il centrodestra potenzialmente unito sfiora il 50.

Dai blog