Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Moodymann ai Magazzini Generali: funk, rap e techno dietro a una sola maschera

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Eclettico, arrabbiato, dannatamente famoso e cool: Moodymann, un artista che mischia funk e rap, con concessioni al soul e al jazz per arrivare alla techno. D'Altronde Kenny Dixon Jr, ossia Moodyman, è di Detroit, ovvero la techno (oggi è proprietario di due etichette, Mahogani Music e KDJ Record). Un appuntamento imperdibile, per chi ha l'inclinazione, a Milano: venerdì 25 ottobre, Magazzini Generali. Sul palco, il volto rigorosamente coperto da una bandana, una maschera, un cappuccio, un cappello, da quello che è. Non è timidezza, certo c'è una questione di immagine, ma lui la spiega come una vera e propria vocazione a far divertire la gente: "Non guardate me, sto solo mettendo dischi. Pensate a ballare". Ai "Magazza" di Milano, Moody suonerà dopo il francese Gilles Peterson, londinese, proprietario di tre case discografiche, acid-jazz. Porte aperte dalle 23.30, costo d'ingresso 15 euro, si balla fino alle 5.

Dai blog