Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo 2020, Cristiano Ronaldo e la vendetta juventina contro Amadeus: come lo frega all'Ariston

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

C'è pure Cristiano Ronaldo all'Ariston per questo Sanremo 2020. E' la serata clou per la sua Georgina Rodriguez, sul palco al fianco di Amadeus. Lei lo vede, continua ad annunciare le canzoni e - incalzata da Amadeus - dice di non conoscerlo. Scherzando, ovviamente. Sembra che Ronaldo sia arrivato oggi a Sanremo dopo una serata trascorsa a festeggiare a Torino il compleanno: CR7 ha spento 35 candeline. Lui e Georgina hanno festeggiato in un famoso ristorante della città piemontese, dove era di casa Gianni Agnelli. Sulle loro tracce il paparazzo Alan Fiordelmondo che potrebbe svelare nuovi dettagli sulla coppia e, magari, anche foto inediti della serata blindatissma. La serata ricca di festeggiamenti è andata avanti fino a notte inoltrata. A Sanremo pare che alloggeranno in un albergo vicinissimo all'Ariston. Ma dopo il Festival usciranno da un ingresso secondario per evitare, probabilmente, giornalisti e fotografi. Fuga in hotel. Leggi anche: Sanremo 2020, il socio di Junior Cally attacca Salvini dal palco dell'Ariston Poi lo sketch: da interista a juventino. E chi l'avrebbe mai detto? Amadeus, sorpreso dalla presenza in prima fila di CR7, riceve dal campione la maglia della Juve. “Ci sono campioni che sono di tutti”, precisa. Un bel gesto di sportività che supera ogni barriera. Poi Amadeus regala la maglia a suo figlio, seduto proprio al fianco di CR7. Che ringrazia e, sorridendo, continua a gustare lo spettacolo. La sua Georgina sul palco è performante: brava, veloce, ironica. Metodica. Palla al centro, Lo show va avanti. di Francesco Fredella

Dai blog