Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcio: Serie A, rivoluzione Zeman e Roma sfata tabu' Olimpico

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 7 ott. - (Adnkronos) - Nel giorno in cui si celebrano i miti di sempre la Roma di Zeman si regala la prima giornata di gloria davanti al proprio pubblico. I giallorossi battono l'Atalanta 2-0 all'Olimpico e si riscattano dopo il pesante ko subito a Torino contro la Juventus. Apre Lamela nel primo tempo e chiude l'americano Bradley, che nella ripresa regala una doppia gioia al presidente James Pallotta presente in tribuna. La prima vittoria casalinga e' il miglior omaggio alle leggende del club, celebrate prima del fischio d'inizio, inserite nella nuova Hall of Fame. La Roma sale cosi' a quota 11 punti e, almeno per due settimane, manda in archivio le polemiche. Fuori Burdisso, Osvaldo e De Rossi: la rivoluzione di Zeman inizia dai senatori. Dopo le bacchettate in conferenza stampa il tecnico giallorosso rinnova la fiducia a Lamela e viene ripagato dall'argentino con un'ottima prestazione impreziosita dal gol che sblocca il risultato. Per arrivare al vantaggio la Roma deve prima superare indenne una mezz'ora da incubo sottolineata dai fischi dell'Olimpico. L'equilibrio regge solo per colpa di un'Atalanta troppo sciupona che, dopo un buon avvio della Roma, assedia invano la porta di Stekelenburg. Non e' la giornata di Denis e si vede gia' dopo 10 minuti, quando viene servito sul filo del fuorigioco da Schelotto, s'invola tutto solo ma si fa ipnotizzare dal portiere giallorosso. Stekelenburg si fa trovare pronto anche al 13' sull'insidiosa conclusione di testa di Peluso su calcio di punizione. (segue)

Dai blog