Cerca

Oscuri presagi

Gp Australia, qualifiche da incubo per le Ferrari: dominio di Lewis Hamilton e Mercedes

16 Marzo 2019

0
Ferrari, Sebastian Vettel

Certo, era possibile fare peggio. Ma l'inizio della stagione di Formula 1 per la Ferrari, senza troppi giri di parole, è pessimo. Ancora dietro alla Mercedes, qualifiche senza storia. In Australia la pole position è, come sempre o quasi, di Lewis Hamilton. Seconda piazza per Valtteri Bottas, in una prima fila tutta Mercedes che spaventa i fan di Maranello: ancora una stagione in purgatorio? Chissà. Per certo Sebastian Vettel si è piazzato in terza posizione, staccato della bellezza di sette decimi dal campione del mondo in pole; quarto Max Verstappen su Red Bull, che scippa la seconda fila a Charles Leclerc, quinto, a un secondo tondo tondo da Hamilton. Per la Ferrari, un inizio sinistro con distacchi abissali.

Le Haas di Romain Grosjean e del compagno di squadra Kevin Magnussen chiudono sesta e settima davanti al sorprendente esordiente della McLaren il 19enne inglese Lando Norris. Nona l'Alfa Romeo dell'ex ferrarista Kimi Raikkonen davanti alla Racing Point di Sergio Perez. Le due Renault sono 11ª con Nico Hulkenberg e l'ex Red Bull Daniel Ricciardo 12°. Scatterà dalla piazza n° 14 l'italiano Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo, al suo primo Gp da titolare. Comincia male la Red Bull di Pierre Gasly, subito fuori dalla Q2 e solo 17ª.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media