Cerca

Mercato

Milan, le mani su Sensi. Tutto pronto per il colpo: come convince il Sassuolo

17 Maggio 2019

0
Milan, le mani su Sensi. Tutto pronto per il colpo: come convince il Sassuolo

Dal primo luglio al 2 settembre, come annunciato da Gravina, i club potranno operare attivamente nel calciomercato, mentre le prime trame vengono definite. Il fratello di Dybala (25 anni) annuncia che «Paulo non si trova più bene alla Juve: cambierà squadra». Sulla Joya resta vivo l' interesse di Atletico Madrid, che tratta anche Cavani (32, Psg) per liberare Diego Costa (30), direzione Napoli, e Inter. I bianconeri intanto lavorano in entrata: Paratici è in pressing per Zaniolo (19 anni) e Chiesa (21, Fiorentina), per cui deve battagliare con l' ex collega Marotta. I nerazzurri non inseriranno Politano (25, verrà riscattato) come contropartita, mentre Karamoh (21) è un profilo gradito ai viola abbassare il prezzo (80 milioni). L' Inter lavora in questi termini anche per Barella (22): i rossoblù chiedono 50 milioni, Suning non si spinge oltre i 30 ai quali aggiungere un paio di giovani a scelta tra Colidio (19), Gavioli (19), Merola (19) e Salcedo (17), se riscattato dal Genoa. Joao Mario (26) è in uscita: c' è il Monaco. Si muove anche il Milan: accordo con Sensi (23) per un quinquennale da 1.8 milioni. Il Sassuolo ne chiede 25 per il cartellino, ma dovendone versare 12 a Elliot per Locatelli (21), l' affare può andare in porto. Per la porta la Roma punta Cragno (24, Cagliari), ma Giulini spara alto e chiede 25 milioni, mentre in mezzo Tonali (19, Brescia) è la prima scelta. Attivo anche il Parma: offerto biennale Skrtel (34, Fenerbahce), si tratta per riportare in Italia Iturbe (25, Pumas). Il sogno del ds Faggiano è l' ex Inter Guarin (32, Shanghai), ma i costi dell' operazione sono quasi proibitivi per i ducali.

di Filippo M. Capra

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media