Cerca

Capito?

Il Boca Juniors è nel suo destino. Daniele De Rossi va in Argentina? Quei 10 indizi alla Roma

18 Luglio 2019

0
Daniele De Rossi

Daniele De Rossi è sempre più vicino al Boca Juniors, un amore, quello per il calcio argentino, che parte da lontano, anche grazie ai tanti campioni del paese sudamericano che hanno giocato con lui in 18 anni di prima squadra alla Roma. Tra le fila giallorosse sono infatti transitati 18 calciatori argentini, molti campioni e qualche ’meteorà, quanto basta per mettere in piedi una squadra con tanto di riserve. Tra di loro ben 10 hanno vestito la maglia del Boca. L’unico portiere argentino transitato nella Capitale è Sebastián Cejas.

Sbarcato a Roma nel 2001, anno in cui l’ex capitano della Roma ha fatto il suo ingresso in prima squadra in pianta stabile, l’ex n.1 del Newell’s Old Boys non ha avuto grandi fortune in giallorosso: zero presenze e la cessione al Siena a fine stagione con una esperienza all’Ascoli l’anno successivo. La difesa composta da argentini è di tutto rispetto: Nicolás Burdisso, Walter Samuel, Gabriel Heinze e Federico Fazio (come alternative Guillermo Burdisso, Leandro Cufré, Nicolás Spolli e Jonathan Silva). Ed è proprio l’amicizia di lunga data con Nicolàs Burdisso (alla Roma dal 2009 al 2014) uno degli elementi chiave della trattativa tra il giocatore e il club di Buenos Aires, Burdisso è infatti l’attuale direttore sportivo del Boca. Oltre a Burdisso hanno vestito la maglia delle xeneize anche il fratello Guillermo, Samuel e Silva.

Nutrito il numero di compagni di reparto argentini con cui De Rossi ha condiviso il centrocampo, da Fernando Gago a Leandro Paredes passando per Erik Lamela, Diego Perotti, Ezequiel Ponce e Javier Pastore con cui ha giocato l’ultima stagione alla Roma. Dei 6 ben 3 hanno giocato a la Bombonera: Gago, Paredes e Perotti. Infine l’attacco dove campeggia un nome su tutti, quello di Gabriel Omar Batistuta con cui De Rossi ha condiviso la gioia per lo scudetto nella stagione 2000-2001. Un altro bomber mai dimenticato nella Capitale è Abel Balbo (149 presenze e 78 gol per lui) e Daniel Osvaldo. Anche qui tutti e tre hanno vestito la maglia gialla e blu del Boca attuale campione d’Argentina, uno dei club più titolati al mondo con 33 scudetti, 6 coppe Libertadores e 3 coppe intercontinentali.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

Simone Gautier, l'escursionista francese morto nel Cilento. Le operazioni di recupero della salma
Matteo Salvini bombarda Pd e M5s: "Il primo CdM devono farlo a Bibbiano"
Matteo Salvini: "Conte è ancora il mio premier". Dietrofront in arrivo?

media