Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nazionale, Mancini apre al ritorno di De Rossi e Buffon: "Idea di Gravina che mi trova d'accordo"

Stefano Boffa
  • a
  • a
  • a

Daniele De Rossi e Gianluigi Buffon di nuovo in Nazionale. Non è una semplice suggestione, ma una vera e propria apertura fatta a questa possibilità da parte dello stesso ct azzurro Roberto Mancini. Durante la celebrazione del prolungamento dell'accordo tra Rai e Figc per la visione delle partite della Nazionale fino a Qatar 2022, il tecnico di Jesi ha parlato di come l'atmosfera attorno all'Italia calcistica sia cambiata dopo il mancato approdo ai Mondiali di Russia del 2018 e di come la gente si sia riavvicinata agli azzurri durante la rincorsa a Euro 2020, percependo un entusiasmo da "notti magiche": "Sì, la gente si è riaffezionata, ma per poterlo dire davvero sarebbe bello arrivare al record di ascolto, quell'Italia-Argentina di Italia '90 (27 milioni di spettatori e l'87,23% di share, ndr). Io c'ero e ho visto quell'entusiasmo. L'importante è vincere e far divertire la gente".  Leggi anche: Buffon, il plauso a Mancini: "Sette vittorie mai scontate, dove può arrivare la sua Italia" Infine, il discorso è andato a capitare proprio sul ritorno celebrativo in Nazionale dei due campioni del Mondo di Germania 2006 Buffon e De Rossi, ancora in attività, rispettivamente, con Juventus e Boca Juniors: "Un'idea del presidente Gravina su cui mi sono trovato d'accordo, si tratta di due campioni del mondo di Germania", anche se il Mancio ha escluso la possibilità di chiamarli per Euro 2020: "Vediamo. Magari per i Mondiali...". Insomma, presto o tardi, Buffon e De Rossi avranno un addio alla Nazionale come si deve, basta che non si ritirino prima che si presenti l'occasione. 

Dai blog