Cerca

L'appuntamento

Allianz Powervolley, esordio casalingo per Milano: nel pregara il progetto sociale "volley4all"

27 Ottobre 2019

0
Allianz Powervolley, esordio casalingo per Milano: nel pregare il progetto sociale "volley4all"

Inizia il countdown per l’esordio ufficiale dell’Allianz Powervolley Milano in casa. Dopo anni di attese e speranza, l’ingresso all’Allianz Cloud è diventata concreta realtà. Ancora 48 ore di attesa e finalmente le porte della nuova casa si apriranno per ospitare lo spettacolo della grande pallavolo italiana. Domenica 27 ottobre alle ore 18.00 il grande volley torna protagonista con l’Allianz Powervolley pronta ad ospitare i campioni d’Europa e d’Italia in carica di Civitanova per la seconda giornata del campionato di Superlega. I cancelli dell’Allianz Cloud invece si apriranno alle ore 16.00 per il primo appuntamento del progetto sociale volley4all.

Un momento storico per la prima in casa di Milano che, dopo essere stata nomade in Lombardia tra Desio, Castellanza e Busto Arsizio (negli ultimi tre anni ospite al PalaYamamay) è pronta ad abbracciare il proprio pubblico nella sua nuova casa.

L’Allianz Cloud, un impianto totalmente rinnovato caratterizzato da un’affascinante struttura moderna e di design di forma ellittica, si presenta come una vera e propria nuvola pronta ad accogliere tutti gli appassionati di sport. Punto di forza dell’impianto è il suo animo inclusivo: un palazzetto progettato basandosi su criteri di accessibilità universale e optando per soluzioni non discriminanti. Valori che appartengono dunque alla casa del volley e che Allianz Powervolley ha scelto di far propri, condividendo un percorso sia con Allianz sia con la Fondazione Allianz UMANA MENTE. Come già annunciato da Maurizio Devescovi, Presidente della Fondazione e Direttore Generale di Allianz S.p.A., e da Lucio Fusaro, Presidente di Powervolley, l’ingresso all’Allianz Cloud segna anche l’inizio del progetto sociale che le società hanno scelto di lanciare e promuovere: “volley4all”, la pallavolo per tutti.

Maurizio Devescovi ha dichiarato: «volley4all è un progetto che nasce con l’intenzione di diffondere sempre più, attraverso il volley milanese, una cultura di sport inclusivo, che valorizzi le differenze. Ogni partita giocata in casa all’Allianz Cloud sarà pertanto un’occasione di solidarietà, oltre che di sport. Su questo progetto stiamo investendo, convinti che questa iniziativa possa favorire la sensibilizzazione su questi temi, la socializzazione e lo spirito di squadra».

Dello stesso avviso il Presidente di Allianz Powervolley Lucio Fusaro: «Come società vogliamo andare oltre l’aspetto sportivo: abbiamo condiviso il progetto con la Fondazione Allianz UMANA MENTE per avviare un percorso che possa esaltare quei valori per i quali una squadra può essere utile alla comunità attraverso la metafora dello sport. La pallavolo per tutti e quindi “volley4all” vuole prefiggersi proprio questo obiettivo». La gara contro Civitanova sarà, dunque, il lancio del progetto volley4all, che si prefigge l’obiettivo di promuovere una cultura inclusiva dello sport e favorire la socializzazione e lo spirito di squadra.

Argomento centrare della prima tappa del progetto volley4all sarà la disabilità nel mondo sportivo, motivo per il quale le porte dell’Allianz Cloud si apriranno al pubblico dalle ore 16.00 e il campo del palazzetto sarà il palcoscenico sul quale si sfideranno due squadre di Special Olympics Italia, la più grande associazione sportiva al mondo per persone con disabilità intellettiva. L’ingresso in campo di Milano e Civitanova e degli arbitri, invece, sarà caratterizzato dalla presenza di rappresentati sia di Special Olympics sia della Polisportiva Milanese 1979 Sport Disabili ONLUS, associazione nata per promuovere lo sport per le persone con disabilità in varie discipline sportive. L’obiettivo è quello di rendere ambasciatori di volley4all chi si spende con impegno e sacrificio, perseguendo obiettivi importanti, proprio l’atleta paralimpico Simone Barlaam, sette volte campione del mondo e quattro volte campione europeo e primatista mondiale dei 50 e 100 stile libero e nei 100 dorso categoria S9, che sarà premiato alla fine del primo set. Una giornata unica nel suo genere, per dare senso ad un percorso che vuole trasmettere valori dentro e fuori dal campo, esaltando la natura di volley4all.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Odio contro Israele, la sinistra ammette le sue colpe: vittoria di Fratelli d'Italia

Venezia, Giuseppe Conte in Piazza San Marco per il sopralluogo alla Basilica
Maltempo a Venezia, Giorgio Mulé (FI): "Se si fosse portato al termine il Mose non sarebbe successo"
Arresto Lara Comi, le immagini dell'operazione "Mensa dei poveri" della Guardia di Finanza

media