Cerca

Cavallini

Charles Leclerc stangato in Brasile: dieci posizioni di penalità. Indiscreto-Ferrari: ora, Vettel...

12 Novembre 2019

2
Charles Leclerc, Sebastian Vettel

Che stangata per Charles Leclerc. Il fenomeno monegasco della Ferrari sarà penalizzato di almeno cinque posizioni, ma più plausibilmente dieci, nella griglia di partenza del Gran Premio in Brasile in programma nel weekend a Interlagos. La retrocessione, che sarà applicata al risultato ottenuto in qualifica, è dovuta alla sostituzione della power unit. A comunicarlo Mattia Binotto, team principal del Cavallino, il quale ha spiegato che la Power Unit di Leclerc "si è danneggiata nel sabato di Austin e questo lo ha costretto a montare una unità usata e meno potente per il resto del weekend". Si tratta della quarta power unit stagionale: il regolamento consente al massimo di usare tre propulsori nell'arco del campionato, dunque la penalizzazione. Da parte del regolamento, insomma, un discreto assist a Sebastian Vettel. È possibile che a determinare le gerarchie della prossima stagione sia il risultato finale in questo campionato dei due piloti, quella in Brasile è la penultima prova e Sebastian Vettel, a causa della penalizzazione del compagno, avrà un grosso vantaggio. Ad oggi, Leclerc ha in classifica generale 249 punti contro i 230 di Vettel, che si è ritrato all'ultimo appuntamento in Texas a causa di un problema tecnico alla sua monoposto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agosvac

    12 Novembre 2019 - 17:05

    Le gerarchie dei piloti sia Ferrari che di altre squadre saranno stabilite l'anno prossimo secondo i risultati ottenuti . Anche lo stesso Hamilton, ipotesi improbabile, se a metà campionato fosse il solo Bottas in corsa, dovrebbe obbedire agli ordini di scuderia.

    Report

    Rispondi

  • Artaserse

    12 Novembre 2019 - 16:41

    Classifica prossima gara F1: 1)Hamilton 2) Bottas 3) Verstappippen....

    Report

    Rispondi

Matteo Salvini da Bechis: "Conte in gita a Londra mentre l'Ilva affonda"

Plastic e sugar tax, Vittorio Cino (presidente Assobibe): "Per noi sono una rovina, il governo ci ripensi"
Governo, Nicola Zingaretti: "Ora basta polemiche, scommettiamo di più sulla manovra"
Regionali, Matteo Salvini: "In settimana incontro con Silvio Berlusconi, dobbiamo farci trovare preparati"

media