Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni ribalta le accuse: "Chi è il vero razzista?"

  • a
  • a
  • a

Dopo le polemiche scaturite dalla prima pagina di giovedì 5 dicembre del Corriere dello Sport, il direttore del quotidiano sportivo, Ivan Zazzaroni, ha pubblicato un duro editoriale in cui ha chiarito le ragioni del titolo e ha difeso il giornale dalle accuse di razzismo. Il titolo "Black Friday", alla vigilia del match Inter-Roma, con le foto di due paladini dell'antirazzismo, come Lukaku e Smalling, "è un titolo innocente, un elogio della differenza [...] trasformato in veleno da chi il veleno ce l'ha dentro"- chiarisce Zazzaroni. Successivamente il direttore sottolinea le campagne antirazziste del suo giornale, da sempre in prima linea "a difesa dei valori dello sport". Poi parte l'attacco frontale contro detrattori e polemici. Per approfondire leggi anche: "Black Friday", bufera per il titolo del Corriere dello Sport: la reazione choc di Milan e Roma Zazzaroni, che in tempi recenti ha cancellato il suo account Twitter per la mole di insulti ricevuti, non ha digerito la "intollerabile e spregevole" polemica, ed ha ribaltato le accuse. Punta il dito contro gli "odiatori del web, ipocriti perbenisti e razzisti professionisti dell'antirazzismo", tacciati di fare "moralismo d'accatto". L'accesa bufera su un titolo tanto geniale quanto pacifico e innocente dà la misura dell'ipocrisia dei campioni di un presunto "antirazzismo".

Dai blog