Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coppa Italia, il Napoli elimina la Lazio e vola in semifinale: magia di Insigne, poi caos tra espulsioni e Var

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

La Coppa Italia regala una partita totalmente fuori dagli schemi. Vince 1-0 il Napoli, che elimina la Lazio delle undici vittorie consecutive in campionato e conquista l'accesso in semifinale, dove sfiderà la vincente di Fiorentina-Inter. Decisivo un gol dopo due minuti di Lorenzo Insigne, che compie un'autentica magia: dribbling secco su Luiz Felipe e conclusione che beffa Strakosha sotto le gambe. Dal quel momento in poi accade di tutto: la Lazio gode di un rigore netto al 10', ma Immobile scivola e non inquadra la porta, graziando Ospina e tutto il Napoli. Per approfondire leggi anche: Lotito chiede maxi-risarcimento ai tifosi Poi nel giro di 5 minuti si verificano due espulsioni: sacrosanta quella di Hysaj per doppia ammonizione (fallo tattico su Immobile dopo il giallo preso in occasione del rigore), meno chiara quella di Lucas Leiva, che viene ammonito per un intervento su Zielinski e poi mandato negli spogliatoi per un "vaffa" plateale nei confronti dell'arbitro Massa. Nella ripresa la Lazio ha provato in tutti i modi a pareggiare per allungare la partita al supplementare, ma tra legni colpiti e gol annullati al Var per fuorigioco non è riuscita a sbloccare la situazione. Mastica amaro Simone Inzaghi che, dopo l'Europa League, viene eliminato anche dalla Coppa Italia. Prima gioia, invece, per Rino Gattuso che aveva bisogno di un segnale importante dopo aver iniziato l'avventura a Napoli con quattro sconfitte nelle prime cinque partite. 

Dai blog