Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Compromesso possibile, ma non a spese dell'Ue". Macron mette le mani avanti: Conte fregato

Esplora:

Ue, Emmanuel Macron mette le mani avanti: "Stiamo cominciando la terza giornata di negoziati sul bilancio europeo e il Recovery Fund. Dopo due giorni e due notti abbiamo mostrato la nostra volontà di trovare dei compromessi e di avanzare. La volontà di compromesso non ci farà rinunciare all'ambizione legittima che dobbiamo avere. Ci sono ancora degli argomenti da finalizzare e sui quali dobbiamo trovare un buon compromesso nelle prossime ore. Penso che ciò sia ancora possibile ma tale compromesso, lo dirò molto chiaramente, non sarà raggiunto a prezzo dell'ambizione europea. Non per il principio, ma poichè stiamo affrontando una crisi unica sanitaria, economica e sociale. I nostri paesi ne hanno bisogno e l'unità europea ne ha bisogno. Per tutti questi motivi, continueremo a combattere”. Così il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, arrivando al Consiglio per la terza giornata di negoziati su Recovery Fund e Bilancio Ue. / Ebs
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog