Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Violento nubifragio a Crotone, disagi e allagamenti. Il sindaco: "Non uscite di casa"

Un violento nubifragio si è abbattuto sulla città di Crotone e l'intero territorio provinciale in Calabria. Quasi 200 millimetri di pioggia caduta tra le 7 e le 8 del mattino hanno creato pesanti disagi ed allagamenti. Già centinaia gli interventi di soccorso dei Vigili del fuoco e della Protezione civile per aiutare le persone in difficoltà o bloccate nelle auto. L'ultima volta che la città ha vissuto quest'incubo risale al 1996, quando una devastante alluvione provocò sei vittime e danni per milioni di euro. Intanto la pagina social del comune di Crotone invita i cittadini a non uscire di casa. In alcune vie del centro si sono creati dei veri e propri fiumi di acqua, con fango e detriti, che hanno letteralmente sommerso tutte le auto in sosta ed allagato garage e magazzini. Il sindaco Vincenzo Voce ha riunito in seduta permanente il Centro operativo comunale di Protezione civile, che sta monitorando la situazione in contatto con Prefettura, Protezione civile e Vigili del fuoco. Si sta valutando anche se rinviare la gara Crotone-Lazio in programma alle 15 di oggi. Per ora non si registrano feriti, ma l'allerta meteo c'è. Ecco perché viene raccomandato di rimanere in casa. 

Dai blog