Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Fuori i nomi. Salvini è stato chiaro": Lega, furbetti del bonus? Cala la mannaia di Luca Zaia

Sullo scandalo dei furbetti del bonus, i parlamentari che si sono intascati il bonus Inps per gli autonomi, Luca Zaia usa parole chiare. Nette. Come sempre. "Io ho già chiesto ai consiglieri di darmi un ragguaglio e speriamo di chiudere il tutto entro la giornata. Per quanto riguarda il mio partito - sottolinea il governatore del Veneto - il segretario è stato chiaro parlando di sospensione. L'appello che faccio a tutte le forze politiche, con il cuore in mano, è quello di non trincerarci dietro alla privacy altrimenti non ne usciamo e tra la gente resterebbe il sospetto. Chiedo che tutti chiariscano la loro posizione e mi rivolgo a tutto il consiglio regionale. Facciamo un #metoo al contrario in cui ognuno chiarisce la sua posizione", sottolinea Zaia. Chiarissimo l'appello: "Fuori i nomi", ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano un commento in merito alla vicenda che sta tenendo banco da domenica.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog