Cerca

Miracolo in Francia: un ministro conosce l'islam

Figlia di immigrati algerini, Jeannette Bougrab afferma che l'islam moderato non esiste

Andrea Morigi

Andrea Morigi

A Libero dal 2000, conduttore di Radio Maria, autore del Rapporto sulla libertà religiosa nel mondo.
Miracolo in Francia: un ministro conosce l'islam
È l’ultima scoperta politica di Nicolás Sarkozy, che recentemente l'ha nominata Segretario di Stato per la Gioventù. Ma Jeannette Bougrab va oltre e, in un'intervista al quotidiano francese Le Parisien, pur premettendo di essere «una voce isolata all'interno del governo», si spinge ad affermare: «Non conosco islamismo moderato… Non accetto l’idea che si possa fondare una Costituzione sulla sharia… Non c'è sharia light. Sono una giurista e si possono fare tutte le interpretazioni teologiche, letterali o fondamentaliste che si vogliono, ma il diritto fondato sulla sharia è necessariamente una restrizione dei diritti e delle libertà».
Figlia di immigrati algerini, la Bougrab è cresciuta nei quartieri poveri di Déols e di Orleans, fra figli di immigrati neri, magrebini e subsahariani, ha studiato diritto mentre lavorava, arrivando alla presidenza dell'Alto Consiglio contro la Discriminazione. Prima di entrare al governo era membro di vari consigli di amministrazione (Istituto del Mondo Arabo, Federazione Francese delle Associazioni di Impresa di Assicurazioni). E professoressa all'Istituto di Studi Politici. Sa il fatto suo, insomma, e sa anche i fatti dei musulmani, in Patria e all'estero. Al Quai d'Orsay, il ministero degli Esteri francese, temono che possa destabilizzare la politica filo-islamica inaugurata con la guerra di Libia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zanka

    10 Dicembre 2011 - 20:08

    Caro Morigi non c'è articolo su Islam e dintorni da lei scritto che io non sottoscriva dalla prima all'ultima riga. Non credo assolutamante a un Islam moderato.

    Report

    Rispondi

blog