Cerca

Un'italiana su due

non sopporta la pancia

Un'italiana su due
 È la pancia il vero cruccio delle donne italiane. Una su due, infatti, non  solo non ama il proprio ventre ma lo ritiene addirittura un problema. Uno studio realizzato da Astra Ricerche ha dimostrato che il centro delle paure femminili risiede  proprio nel  timore di avere un addome poco piacevole. Tra i problemi più sentiti domina il senso del gonfiore, avvertito da ben il 74% delle donne intervistate, e legato prevalentemente ad uno stile alimentare scorretto. La pancia viene allora vissuta come un elemento ingestibile in cui si riflettono tutte le tensioni. Il gonfiore poi dipende soprattutto dai livelli di nervosismo e di stress. Come spiega il gastroenterologo Lucio Capurso “Il gonfiore è un problema largamente diffuso tra le donne ed è la conseguenza naturale del transito lento, delle cattive abitudine alimentari e dell’ansia”. Per contrastarlo, afferma Capurso, “è necessaria un’alimentazione ricca ed equilibrata, ricca di fibre e di alimenti probiotici”. Del resto, in un corpo che cambia nel corso degli anni, la pancia è la parte che più risente di questa trasformazione. Inoltre, il cambiamento della pancia è percepito anche in archi di tempo molto brevi, addirittura nel corso delle 24 ore, con un impatto fortissimo sul tono dell’umore. Secondo lo studio, infatti, le donne che non si sentono a proprio agio per colpa della pancia hanno un calo dell’ottimismo del 60%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog