Cerca

dati

Lo speaker, realtà virtuale migliora discorsi in pubblico

Lo speaker, realtà virtuale migliora discorsi in pubblico

Roma, 11 apr. (Labitalia) - Migliorare i discorsi in pubblico? Per speaker e professionisti in generale, da oggi è più facile con la realtà virtuale, che permette di simulare efficacemente il discorso davanti a una platea, anche se in realtà dall’altra parte non c’è nessuno.

“Grazie alla nostra esperienza -spiega a Labitalia Patrick Facciolo, speaker radiotelevisivo e fondatore di Parlarealmicrofono.it, punto di riferimento in Italia nell’ambito della formazione sui temi della comunicazione al microfono- ci siamo resi conto che provare un discorso in un’aula con poche persone, durante una lezione di public speaking, molto spesso non è sufficiente".

"Per questo -afferma- abbiamo deciso di sfruttare la tecnologia della realtà virtuale per permettere ai nostri corsisti di migliorare le proprie presentazioni in una situazione il più possibile fedele a quella che dovranno affrontare nella realtà”.

I protagonisti di questa novità sono il visore della realtà virtuale e il Public speaking simulator, con cui è possibile non solo simulare la presenza del pubblico davanti a noi, ma anche sentire i rumori dell’ambiente circostante. E' possibile, inoltre, scegliere diverse opzioni, come per esempio selezionare la disposizione della sala in cui verrà tenuto il discorso e il numero di ascoltatori, o ancora personalizzare la reazione del pubblico, muoverci nell’ambiente e osservare lo spazio nelle diverse prospettive, il tutto grazie a una grafica 3D assolutamente realistica.

“Siamo i primi in Italia a introdurre questa tecnologia -sottolinea Patrick Facciolo- in un corso di public speaking: siamo infatti convinti che le nuove tecnologie possano essere determinanti nell’ambito della formazione, in particolar modo per i professionisti e le aziende”.

Per renderci conto di quanto sia importante saper parlare correttamente in pubblico, assicura, "è sufficiente pensare alle innumerevoli circostanze in cui un buon discorso può essere determinante: concludere un affare, essere selezionati per un posto di lavoro, convincere una commissione di laurea della bontà della nostra tesi sono solo alcune situazioni comuni in cui esprimersi al meglio è fondamentale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog