Cerca

Stangata risparmiata

Iva, governo promette:
no aumento al 23%

Al termine dell'incontro tra governo e imprese, il presidente dell'Abi Mussari rivela: imposta resta al 21%

L'aumento era stato inizialmente previsto a partire da ottobre
Iva, governo promette:
no aumento al 23%

Sarebbe stato più confortante sentirlo direttamente dalle labbra del prof Monti o del suo addetto allo Sviluppo Passera. Ma forse un annuncio ufficiale ci sarà nelle prossime ore o nei prossimi giorni, sempre che l'indiscrezione sia confermata. Per ora dobbiamo "accontentarci" delle parole e della buona fede del presidente dell'Abi (Associazione bancaria italiana) Giuseppe Mussari, il quale al termine dell'incontro tra governo e imprese a Palazzo Chigi ha rivelato che non ci sarà alcun aumento ulteriore dell'Iva. "Il governo ha ribadito la volontà e l'impegno di non aumentare l’Iva e reperire le risorse attraverso i tagli di spesa" ha spiegato Mussari. Quindi, fino al temine del mandato dei Prof, l'Imposta sul valore aggiunto resterà all'attuale 21%. Nei mesi scorsi l'ipotesi di un suo ulteriore aumento al 23% (previsto inizialmente per ottobre prossimo) era stato bollato da molte categorie, e in primis dalla Confcommercio, come la mazzata finale sul potere d'acquisto degli italiani e di conseguenza sul futuro di migliaia e migliaia di imprese commerciali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Rudik

    10 Ottobre 2012 - 10:10

    ma al 22 si... per ora!

    Report

    Rispondi

  • Cosean

    05 Settembre 2012 - 18:06

    Perche al posto di "imporre al governo".... non cominci ad importi di votare reponsabilmente? (Ovvero rispondere personalmente delle proprie azioni) Sapere se tu hai votato la maggioranza nell'ultima legislatura è il primo passo.

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    05 Settembre 2012 - 16:04

    .. o agari al 18!!!!

    Report

    Rispondi

  • satanik

    05 Settembre 2012 - 16:04

    Silvio l'avrebbe ridotta al 15%, minimo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog