Cerca

Fantapolitica... o no?

Milano, 2025: ecco come finirà la guerra tra euro e Italia

Milano 2025. Natale. La gente fa la fila nei negozi, nessuno si ricorda più della crisi degli anni '10, l'austerity è una parola che ormai si legge sui libri di storia. Milano è tornata capitale, non solo dell'economia italiana, ma anche europea. Sono passati 10 anni da quel tremendo 2015, quando l'Italia fu commissariata dalla Troika: pensavamo di aver perso tutto e invece ecco la luce in fondo al tunnel...una donna che ricordava molto la Thatcher, una rivoluzione politico-economica, un grande aiuto dagli Stati Uniti, il Ferragosto 2020... Così è cambiata l'Italia, così è cambiata Milano, sempre più tecnologica, ma anche più facile da vivere, più intelligente, più moderna. E più forte di tutti, anche della Germania, grazie all'euro e a un'Europa finalmente sul modello degli Stati Uniti. Bastava poco, ma ci sono voluti anni... Hanno perso gli arroganti, hanno vinto quelli che avevano voglia di impegnarsi, di lavorare, di stare meglio.

"Ai ev a drim", è l'e-book di Giuliano Zulin per Liberoquotidiano.it su come finirà la guerra tra l'euro e l'Italia. Per scaricarlo gratis basta cliccare sul link qui sotto. 

CLICCA QUI PER SCARICARLO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • highlander5649

    08 Marzo 2014 - 10:10

    per ihmafu: il ragionamento non farebbe una grinza. le crisi sono ricorrenti ogni decennio ne salta fuori una, però alla politica italiana occorre un'era geologica per capire i meccanismi e prendere decisioni! già nel 1999 e prima dell'entrata in vigore dell'euro ,dovevano rimodulare il fisco in modo da favorire l'economia. invece hanno cincischiato ed adesso ne paghiamo le conseguenze!

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    08 Marzo 2014 - 09:09

    nick02: tiro ad indovinare : evidentemente ti piace *galleggiare* sei un benestante imboscato in qulche ufficio statale o regionale ben retribuito e fai parte di un circolo pd o comunque di sinistra che è favorevole alla ue. beato te che sei in queste condizioni sei privilegiato non hai da lottare quotidianamente per sopravvivere,pensa a chi è meno fortunato

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    07 Marzo 2014 - 23:11

    Cazzate. La crisi é dovuta al tenore di vita oltre i limiti concessi dal modo di operare. Chi si fa ricco un giorno, rimane povero un anno e poi continua ad essere mezzo povero. E' il destino dell'intero globo, salvo il mondo dei poveri che può solo migliorare.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    07 Marzo 2014 - 16:04

    Simile VISIONE SARA' POSSIBILE se daremo un forte calcio in culo a QUESTA Ue già alle prox elezioni. Non una cancellazione della UE ma la cancellazione totale dei burocrati Ue che hanno affiancato Finanza e Multinazionali DISTRUGGENDO la nostra industria e manifattura, e hanno facilitato delocalizzazioni e il circolo di merci provenienti dai paesi degli schiavi. Che ci hanno distrutti, insomma

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog