Cerca

I dolori dell'Economia

Renzi prepara la squadra per fare la manovrina

Renzi prepara la squadra per fare la manovrina

Scrive Il Corriere della Sera che "spesso il premier stato visto a Palazzo Chigi mentre compulsava un voluminoso librone. E' il riassunto del bilancio dello Stato, voce per voce". Roba da far rizzare i capelli in testa, se è vero come dicono i dati di Bankitalia, che a fine maggio il debito pubblico ha toccato il nuovo record di 2.166 miliardi di euro con una crescita da inizio anno pari al 4,7%. "Il premier, quel librone, lo tiene sul comodino, ci va a dormire e ci si sveglia" prosegue il Corriere. "Perchè sa che la sua prossima mission , la più difficile, è quella di far quadrare i conti del Paese". Evidentemente il "povero" Cottarelli, commissario alla spending review, non basta più.

E infatti, tra oggi e domani, scrive sempre il Corriere, verranno resi noti i nomi dei componenti del team che affiancherà a Palazzo Chigi il presidente del Consiglio e il fedelissimo Filippo Sensi. Una squadra composta per gran parte da economisti e che è difficile non collegare alle "minacce" di manovrina in autunno di cui si va parlando ormai da settimane. I nomi più in vista di questo "braccio armato" del premier saranno l'ex rettore della Bocconi Guido Tabellini (che era stato tra i favoriti, lo scorso febbraio, per il posto di ministro dell'Economia poi andata a Pier Carlo Padoan), la moglie dell'economista Lorenzo Bini Smaghi, Veronica De Romanis, l'habituè della Leopolda Tommaso Nannicini e Marco Fortis, vicepresidente della Fondazione Edison.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    28 Luglio 2014 - 14:02

    la moglie di Bini smaghi ,la sorella di <monti ,il figlio del fratello della <merkel ,e poi cosa ci vuole ancora ? Ve lo dico io ,il manganello ci vuole perché qui il buon senso non ce l'ha nessuno.

    Report

    Rispondi

  • milibe

    28 Luglio 2014 - 13:01

    questi politici mi hanno proprio rotto le p…e anche soldi miei quello che intascano mensilmente, via tutti dall'Italia, una bella pulizia fa solo che bene

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    28 Luglio 2014 - 11:11

    Dopo il continuo aumento delle stasse,anche se la sinistra dice che sono diminuite,cosa as lo atta il popolo bue a scendere in piazza con i forconi,invece di Po sorgere sempre le chiappe?

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    28 Luglio 2014 - 09:09

    Mi sembra che il "povero" Cottarelli non abbia combinato niente, in degna continuità col suo predecessore, il mitico salvatore della Parmalat, che non ha proprio salvato niente, avendo ricevuto in mano una società ben organizzata, vuotata di tutti i guai finanziari combinati da Tanzi.

    Report

    Rispondi

blog